Analisi e Interventi

 Novembre 2007 - Sarkozy è un razzista e un provocatore. Non nasconde il suo disprezzo per africani e mussulmani, però la stampa italiana non se ne accorge e, alla prima occasione, rivolge al ministro algerino Abbés l'accusa di antisemitismo, per avere criticato la politica filoisraeliana del nuovo presidente francese. Cronaca di una nuova bufala.

 

(nella foto, francobollo dell Poste Israeliane per Sarkozy)

 

Leggi tutto: Un francobollo per Sarkozy

Write comment (0 Comments)

Venezuela - Il Dipartimento di Stato degli Stati Uniti, subito seguito da Reporter senza frontiere, ha denunciato gli attacchi alla libertà di stampa in Venezuela. In realtà, i tribunali amministrativi hanno rifiutato di rinnovare la concessione delle frequenze ad una televisione che aveva partecipato al tentativo di colpo di stato e aveva moltiplicato le violazioni ai suoi impegni contrattuali. Salim Lamrani analizza questa nuova campagna di disinformazione della “ONG” parigina.




(Nella foto, Tribunale supremo di giustizia, Caracas, 17 aprile 2007)
 

Leggi tutto: Reporters sans frontières e RCTV

Write comment (0 Comments)

Francia - Robert Ménard ha finalmente gettato la maschera. L'ambiguo fondatore e segretario generale di Reporters sans frontieres, l'ONG che denuncia solo le violazioni dei diritti umani che fanno comodo alla CIA, ha dichiarato che, in caso di rapimento, bisogna torturare i familiari dei presunti responsabili per ottenere a qualsiasi mezzo le informazioni utili a liberare gli ostaggi. Una sensibilità in linea con quella di George Bush e della CIA, appunto, dalla quale Reporters sans frontieres è generosamente finanziata per destabilizzare Cuba.


 

(nella foto, Robert Ménard)

Leggi tutto: Le sinistre frontières

Write comment (0 Comments)

 Marocco - Le Journal Hebdomadaire intervista Toni Negri, in questi giorni in Marocco per un ciclo di conferenze. Tema: la crisi dell'unilateralismo nord-americano e il destino del mondo.

 

(nella foto: Toni Negri)

 

Leggi tutto: Intervista a Toni Negri

Write comment (0 Comments)
 L'Europa invecchia e e tenta di risolvere la sua crisi demografica ed economica con le politiche di immigrazione selettive che consentano l'ingresso solo di soggetti altamente qualificati sul piano professionale. In questo modo spera di risolvere i suoi problemi di invecchiamento, ma ancora una volta lo fa a danno dell'Africa, privandola delle migliori risorse umane.

Leggi tutto: L’invecchiamento dell’Europa e l’immigrazione

Write comment (0 Comments)
Torna alla home
Dichiarazione per la Privacy - Condizioni d'Uso - P.I. 95086110632 - Copyright (c) 2000-2018