Stiamo parlando di un paese in cui i soldati uccidono i civili (più di mille casi) per riscuotere le ricompense del governo a favore di chi elimina membri delle FARC. Stiamo parlando di un paese dove  il governo massacra gli indigeni, li impoverisce  e persegue una politica simile a quella dei Liberali americani dell’800; una politica che parafrasando Tocqueville, che ne condivideva le finalità, consisteva nello spazzare via gli indiani dalla faccia della terra. La Colombia è questo paese più nordamericano che sudamericano, un paese compradorizzato a tal punto che chiede al potente vicino di farsi sfruttare, di ratificare quel benedetto trattato di libero commercio che permetterà alle multinazionali americane di sfrattare i campesinos dalle terre ereditate dai loro antenati. La Colombia è stata talmente fedele al maestro che lo stesso maestro la ripudia rifiutandole il trattato perché troppo antidemocratica (decisione del congresso degli Stati Uniti).
Il filmato seguente è molto più eloquente di qualsiasi parola. Ringraziamo il Polo Democratico Alternativo che ha reso disponibile questa risorsa video. Il Polo Democratico Alternativo è l’unico partito veramente alternativo in Colombia, attualmente esprime il sindaco di Bogotà.

Torna alla home
Dichiarazione per la Privacy - Condizioni d'Uso - P.I. 95086110632 - Copyright (c) 2000-2017
credits: salernodev