crisi siriana analisi

 Analisi, gennaio 2014 - Per approfondire la realtà della situazione in Siria, può essere utile comprendere le posizioni delle minoranze del paese, il loro ruolo e le loro scelte all’interno del drammatico contesto di violenza dispiegata nel paese, ma anche nel quadro storico della società siriana

Leggi tutto: La minoranza curda nella crisi siriana

Write comment (0 Comments)
 Analisi, giugno 2013 - Per aggirare i precetti dell’islam, che vieta di fare la guerra santa contro altri mussulmani o di uccidere senza un motivo certificato, valido e giustificato, i “wahabiti” hanno trovato coi “takfiriti” l’alleanza ideale e il mezzo adatto per combattere tutti i paesi mussulmani che non si adeguano (nella foto, terroristi anti-Assad in Siria)

Leggi tutto: Il “wahabo-takfirismo”, il grande imbroglio per rimbecillire e dominare

Write comment (0 Comments)
 Analisi, luglio 2012 - Saranno gli USA a decidere il quando e il come “arrestare questa crisi” che hanno avviato con precisi obiettivi. Ciò accadrà o quando il regime siriano e il suo esercito saranno sconfitti, o quando l’opposizione armata sarà irreversibilmente sconfitta. In questo caso ordineranno il “dialogo” per salvare il salvabile dei loro interessi. Vedremo allora tutti i loro alleati, Stati e media, seguirli a testa bassa (nella foto, Damasco presidiata dall'esercito)

Leggi tutto: Triplo doppio veto sino-russo sulla Siria

Write comment (0 Comments)
 Analisi, aprile 2013 - (…) Si comincia col fare “come se”, ipotizzando delle situazioni a partire dalle quali si creeranno altre situazioni che, a loro volta, serviranno come basi per ulteriori sviluppi, e così di seguito, verso l’obiettivo finale... (nella foto, Bachar al Assad con la moglie Asma)

Leggi tutto: Bachar Al Assad, il ribelle

Write comment (0 Comments)
 Analisi, aprile 2012 - Ci si riunisce, si parla, si sanziona, si minaccia, poi si ricomincia. Questa storia dura da quasi venti anni. Sta diventando schizofrenia. Le minacce di “attacchi preventivi”, reiterate a sazietà, per impedire all’Iran di dotarsi di armi nucleari, non sono più credibili, da un lato perché conoscono la verità, dall’altro perché temono le conseguenze che sanno saranno catastrofiche per i loro interessi e il loro gendarme locale

Leggi tutto: Il fallimento dello stratagemma del Grande Medio Oriente

Write comment (0 Comments)
Torna alla home
Dichiarazione per la Privacy - Condizioni d'Uso - P.I. 95086110632 - Copyright (c) 2000-2017
credits: salernodev