ProfileIran, 11 gennaio 2020 - Dopo molteplici smentite e polemiche con alcune autorità estere - accusate di fare "guerra psicologica" , il presidente Hassan Rouhani ha ammesso che l'Iran ha abbattuto accidentalmente il velivolo ucraino (nella foto, i resti del veivolo abbattuto)   

 

zerohedge, 11 gennaio 2020 (trad.ossin)
 
Colpo di scena: l'Iran ammette di aver colpito accidentalmente l’aereo di linea ucraino
Tyler Durden
 
Dopo molteplici smentite e polemiche con alcune autorità estere - accusate di fare "guerra psicologica" , il presidente Hassan Rouhani ha onestamente ammesso che l'Iran ha abbattuto accidentalmente il velivolo ucraino, che era decollato dall'aeroporto internazionale di Teheran nel momento di maggiore tensione degli ultimi giorni
 
 
In un paio di tweet, Rouhani ha ammesso che "L'indagine interna delle Forze armate ha concluso che i missili, purtroppo lanciati a causa di un errore umano, hanno causato l'orribile incidente dell'aereo ucraino e la morte di 176 persone innocenti", aggiungendo che "La Repubblica islamica dell'Iran deplora profondamente questo imperdonabile errore".
 
 
 
L'esercito ha detto che il volo 752 dell'Ucraina International Airlines si è avvicinato a un sito militare sensibile del Corpo della Guardia rivoluzionaria islamica ed è stato abbattuto a causa di un "errore umano", aggiungendo che i "colpevoli" saranno identificati e deferiti all’Autorità giudiziaria.
 
"Le forze armate iraniane erano in allerta a causa delle minacce degli Stati Uniti contro i siti iraniani", ha aggiunto l'esercito nella dichiarazione. "In circostanze così altamente sensibili e critiche, il Boeing Flight 752 si è avvicinato a un sito militare IRGC sensibile, a un'altitudine e con un’angolazione che lo hanno fatto apparire come un bersaglio ostile. L'aereo è stato colpito a causa di un errore umano e involontariamente. "
 
All'indomani dell'incidente, Rouhani dispose il versamento di "risarcimenti" alle famiglie delle vittime e ordinò riforme del sistema di difesa aerea del paese per prevenire simili disastri in futuro.
 
Secondo quanto riferito, l'Iran invierà le scatole nere del jet precipitato in Francia perché privo della tecnologia per decodificarle, secondo quanto riferito dall'agenzia di stampa statale della Repubblica islamica.
 
Il ministro degli Esteri iraniano Javad Zarif ha indicato come causa del disastro "un errore umano in un momento di crisi provocato dall'avventurismo USA".
 
 
Sabato i responsabili militari forniranno ai media statali ulteriori informazioni sull'incidente. La Casa Bianca non ha ancora risposto.
 
 
 
Ossin pubblica articoli che considera onesti, intelligenti e ben documentati. Ciò non significa che ne condivida necessariamente il contenuto. Solo, ne ritiene utile la lettura
 
Torna alla home
Dichiarazione per la Privacy - Condizioni d'Uso - P.I. 95086110632 - Copyright (c) 2000-2020