ProfileAnalisi, 6 aprile 2018 - Oggi questo Occidente mi imbarazza profondamente. E ho tanta, tanta paura.Tutto quello che oggi riesco a vedere, è un gregge sottomesso guidato da veri e propri psicopatici (nel senso clinico del termine)...   
 
The saker, 26 marzo 2018 (trad.ossin)
 
Non costringiamo la Russia alla guerra. E’ in grado di distruggerci
the saker
 
Francamente sono spaventato, stupito e perfino imbarazzato. Io sono nato in Svizzera, dove ho vissuto la maggior parte della mia vita. Ho viaggiato in tutta Europa e ho vissuto vent’anni negli Stati Uniti. Nemmeno nei miei peggiori incubi, però, mi sarei immaginato l’Occidente cadere tanto in basso come oggi. Sì, lo so, gli attacchi con falsa bandiera, la corruzione, le guerre coloniali, le bugie della NATO, l’abietta sottomissione degli Europei dell’Est, ecc. Ho scritto di queste cose tante volte. Ma per quanto imperfetti fossero, e uso un eufemismo, mi ricordo di Helmut Schmidt, Maggie Thatcher, Reagan, Mitterrand, e perfino Chirac ! E mi ricordo come erano le Canard Enchaîné, o anche la BBC. Nel corso della Guerra Fredda, l’Occidente non era davvero un cavaliere dalla bianca armatura, e tuttavia lo Stato di diritto era considerato un valore, e anche un certo grado di pensiero critico.
 
 
Oggi questo Occidente mi imbarazza profondamente. E ho tanta, tanta paura.
 
Tutto quello che oggi riesco a vedere, è un gregge sottomesso guidato da veri e propri psicopatici (nel senso clinico del termine).
 
E non è ancora questo il peggio.
 
Il peggio è il silenzio assordante, il modo in cui la gente volta lo sguardo dall’altro lato, come se « non fossero affari suoi » o, peggio ancora, prende sul serio tutto questo spettacolo grottesco. Che cos’è che non va con voi, gente? Siete stati tutti trasformati in zombie? SVEGLIATEVI, PER  DIO !!!
 
Lasciatemi misurare accuratamente le parole e dirvi la schietta verità.
 
Da quando c’è stato il colpo di Stato neocon contro Trump, l’Occidente si sta comportando come la Germania nazista verso la metà degli anni 1930.
 
Certo è diversa l’ideologia, il capro espiatorio anche. Ma la mentalità è proprio la stessa.
 
Identiche cause producono identici effetti. Ma, questa volta, ci sono armi da entrambe le parti capaci di far sembrare l’olocausto di Dresda una piccola scintilla.
 
Quindi abbiamo adesso questa toccante dimostrazione di « solidarietà occidentale » non tanto col Regno Unito o col popolo britannico, ma con la City di Londra. Non è commovente ?
 
Consentitemi di porvi la domanda seguente: qual è stata la costante delle politiche britanniche verso l’Europa, fin dal Medio Evo?
 
Eccola: scatenare guerre in Europa.
 
E pensate che stavolta sia diverso ?
 
Forse che « la più esatta predizione del comportamento futuro è il comportamento passato » non si applica alla Gran Bretagna ?
 
Consentitemi anche di dire questo : quando Napoleone e Hitler hanno attaccato la Russia, questa attraversava crisi profonde ed era obiettivamente indebolita (Davvero ! Controllate voi stessi !). In entrambi I casi, la società russa era profondamente lacerata da contraddizioni interne e il momento dell’attacco era ideale.
 
Oggi no.
 
Pongo dunque questa semplice domanda: volete davvero entrare in guerra con una Russia nucleare assolutamente unita?
 
Pensate sia una iperbole ?
 
Rifletteteci bene.
 
La verità è che la situazione oggi è assai peggiore della crisi dei missili cubani. Prima di tutto, durante la crisi dei missili, c’era gente razionale in entrambi i campi. Oggi, NON C’E’ UNA SOLA PERSONA DOTATA DI RAZIOCINIO CHE ABBIA UNA POSIZIONE DI POTERE NEGLI STATI UNITI. NEMMENO UNA !  Poi, durante la crisi dei missile cubani, questa era la notizia principale di cui tutti parlavano, tutto il pianeta aveva l’impressione di trovarsi sull’orlo dell’abisso.
 
Oggi, nessuno sembra cosciente che siamo a rischio di guerra, forse una guerra termonucleare, le cui vittime si conteranno a centinaia di milioni.
 
Tutto questo per quale ragione ?
 
Perché I popoli dell’Occidente hanno accettato, o non sanno nemmeno di averlo fatto, di essere governati da una orribile banda di psicopatici ignoranti e arroganti.
 
Questa situazione dimostra almeno questo :
 
La democrazia rappresentativa non funziona.
Lo Stato di diritto si applica solo ai deboli e ai poveri.
I valori occidentali sono stati ridotti ad una triste barzelletta.
Il capitalismo ha bisogno di guerre e di egemonia mondiale per sopravvivere.
L’Impero anglosionista sta per crollare, si tratta solo di capire quando e a che prezzo.
 
Adesso espellono diplomatici russi in massa e si sentono tanto forti e virili. I politici polacchi e ucraini stanno vivendo un accesso veramente storico di coraggio e fiducia in se stessi (nascondendosi, come fanno, dietro la potenza di fuoco degli anglosionisti) !
 
La verità è che questa è solo la punta di un iceberg molto più grande. In realtà, le cruciali consultazioni a livello di esperti, tanto importanti tra superpotenze nucleari, sono state interrotte da tempo. Poche sono le telefonate di alto livello. Questo tipo di cose succede quando i due campi si preparano a entrare in guerra. Da molti mesi la Russia e la NATO fanno preparativi di guerra in Europa. E la Russia è pronta. La NATO certamente no !  Oh, loro hanno i numeri e pensano di essere forti. La verità è che questi nanerottoli della NATO non hanno alcuna idea di che cosa stia per colpirli, quando i Russi entreranno in guerra, questi Staterelli della NATO non capiranno nemmeno cosa sta succedendo. Assai rapidamente l’azione vera sarà lasciata agli Stati Uniti e alla Russia. Quindi il conflitto diventerà assai presto nucleare. E, per la prima volta nella storia, gli Stati Uniti saranno colpiti molto, molto duramente, non solo in Europa, in Medio Oriente o in Asia, ma anche sul continente nord americano.
 
Io sono nato in una famiglia di militari russi e ho studiato per tutta la vita le questioni militari russe e sovietiche. E posso assolutamente promettervi questo, non dubitatene nemmeno un secondo: la Russia non si tirerà indietro e, se messa alle strette, annienterà tutta la vostra civiltà. I Russi non vogliono davvero la guerra, la temono (come è giusto !) e faranno di tutto per evitarla. Ma se saranno attaccati, aspettatevi una risposta di una violenza assolutamente devastatrice. E questo non lo dico io, lo ha detto Putin, lo ha detto con chiarezza e, almeno su questo punto, è appoggiato da circa il 95% della popolazione. Dalle Crociate orientali all’invasione nazista dell’Unione sovietica, adesso basta! I Russi non accetteranno un altro attacco occidentale, soprattutto se sarà un attacco sostenuto da una potenza di fuoco nucleare. Ancora una volta, meditate molto, molto seriamente sulle parole di Putin: « Che bisogno avremmo noi di un mondo senza la Russia »?
 
Tutto questo perché ? Stati Uniti e Russia non hanno ALCUNA ragione obiettiva di fare altro che collaborare (I Russi sono assolutamente sconcertati del fatto che i leader statunitensi sembrano totalmente inconsapevoli di questo semplice fatto). D’accordo, la City di Londra ha una quantità di ragioni per volere che la Russia sparisca e stia zitta. Come ha detto elegantemente Gavin Williamson, la mezza tacca effeminata responsabile della « Difesa » britannica, la Russia dovrebbe « andarsene e tacere ». E’ vero. Ma consentitemi di dire: non sarà così! La Britannia sarà trasformata in un cumulo di ceneri radioattive ben prima che i Russi se ne vadano e tacciano. E’ semplicemente un fatto.
 
Ciò che mi sconcerta è questo: i leader statunitensi vorranno davvero perdere il loro paese in nome di una piccola e malvagia cricca di asini pomposi inglesi che pensano di essere ancora un Impero? Avete mai dato un’occhiata a Boris Johnson, Theresa May e Gavin Williamson?  Siete veramente pronti a morire per difendere gli interessi di questi degenerati?
 
Io non capisco e nessuno in Russia lo capisce.
 
Sì, lo so, tutto quello che hanno fatto è stato solo di espellere qualche diplomatico. E i Russi faranno altrettanto. E allora? Ma non è questo il problema !
 
NON GUARDATE DOVE SIAMO, MA VERSO COSA CI DIRIGIAMO !
 
A Washington DC scendono in piazza 200 000 manifestanti contro le armi da fuoco (sospiri e sguardi rivolti al cielo), ma NESSUNO CONTRO UNA GUERRA NUCLEARE.
 
Che cos’è che non va in voi, gente ?
 
Cos’è successo all’Occidente dove sono nato nel 1963 ?
 
Dio mio, è davvero la fine di tutto questo ?
 
Sono l’unico a vedere questo incidente ferroviario al rallentatore che ci sta trascinando tutti nel precipizio ?
 
Se potete, per favore, date un motivo per sperare ancora.
 
Al momento non ne  vedo molti.
 
 
 
PS : Si, lo so, le regole del blog vietano le MAIUSCOLE, perché usarle è come urlare. D’accordo, ma stavolta STO CERCANDO DI URLARE! Dunque, solo per questa volta, sentitevi liberi di usare le maiuscole se volete. Il mondo ha un disperato bisogno di urlare in questo momento, anche solo virtualmente.
 
 
 
Torna alla home
Dichiarazione per la Privacy - Condizioni d'Uso - P.I. 95086110632 - Copyright (c) 2000-2018