Marocco

Marocco, novembre 2010 - Riceviamo una mail che ci accusa di avere pubblicato delle foto false sulla situazione di Laayoune. Ahimé è vero, ma...




(Una delle foto "false")

Shop Women's Boots

Leggi tutto: Tante scuse, ma...

Write comment (0 Comments)
Marocco, novembre 2010 - Ci sono stati (e ci sono) grandi marocchini, uno di essi è senz’altro Abraham Sefarty, militante marxista e comunista non pentito. E’ morto a Marrakech, il 18 novembre 2010

(Abraham Serfaty)
Golf

Leggi tutto: Abraham Serfaty

Write comment (0 Comments)
Marocco, novembre 2010 - Tira una brutta aria nella stampa marocchina: Al Jazeera viene chiusa e TelQuel è costretto a fornire una versione dei fatti tutta "giustificazionista" per il Makhzen. Senza spiegare che la principale ragione di questa chiusura era di impedire una incontrollata "copertura" di quanto stava per avvenire a Gmeil Izik
(La sede di Al Jazeera a Rabat)

New Arrivals

Leggi tutto: Al Jazeera. I retroscena di una censura

Write comment (0 Comments)
Marocco, novembre 2010 - “I giornalisti professionisti (e assimilati) accreditati sono tenuti a esercitare la loro professione nel rispetto della sovranità nazionale…”, avverte (e minaccia) con toni fascisti il ministro della comunicazione e portavoce del governo marocchino



(La manifestazione di solidarietà coi Saharawi di Madrid)
NIKE HYPERLIVE EP

Leggi tutto: La stampa internazionale nel mirino di Mohammed VI

Write comment (0 Comments)
Marocco, novembre 2010 - Al giornalista marocchino Ali Lmrabet è stato impedito di andare a Laayoune. Lmrabet è uno dei pochissimi giornalisti marocchini liberi e indipendenti, per questo motivo è stato imprigionato per anni e, attualmente, è interdetto dalla professione. Dunque é un testimone quanto mai "inaffidabile" per le autorità marocchine, al quale non si può consentire di vedere ciò che accade realmente a Laayoune


(Ali Lmrabet)


Air Max 90 VT QS

Leggi tutto: Vietato l'ingresso a Laayoune per Ali Lmrabet

Write comment (0 Comments)
Marocco, novembre 2010 – Il Governo marocchino ha deciso di mettere a tacere tutte le voci non completamente asservite. Dopo la chiusura di Le Journal Hebdomadaire e di Nichane, il Ministero della Comunicazione ha annunciato la sospensione delle attività del canale Al Jazeera in Marocco. Motivo? Al Governo non piacciono i suoi servizi sul conflitto in Sahara occidentaleKobe AD EP Shoes EM

Leggi tutto: Censurata Al Jazeera in Marocco

Write comment (0 Comments)
Marocco, 2 ottobre 2010 - Gli abitanti di Sidi Ifni hanno mantenuto la parola data, non così le Autorità, che stamattina alle cinque hanno fatto intervenire le Forze Ausiliarie per smantellare il campo della Dignità... Ma la reazione popolare minaccia di essere forte


(Il Faro di Sidi Ifni)
Puma Rihanna Creeper

Leggi tutto: Vatti a fidare !

Write comment (0 Comments)
Marocco, 1° novembre 2010 – L’esperienza dei campi della Dignità si propaga in tutto il Marocco del Sud. Anche a Sidi Ifni, in territorio storicamente marocchino, è sorto oggi un accampamento di protesta



(Brahim Barah)
Nike Phantom Vision DF FG

Leggi tutto: La protesta è contagiosa

Write comment (0 Comments)
Marocco, ottobre 2010 - Come i Saharawi in Sahara Occidentale, a Melilla, l'enclave spagnola in territorio marocchino, i ragazzi marocchini manifestano da giorni contro l'emarginazione sociale e la mancanza di prospettive. E le discriminazioni a favore degli occupanti


(Ragazzi lanciano pietre contro la polizia)


Air Jordan XVIII 18

Leggi tutto: Disordini a Melilla

Write comment (0 Comments)
Marocco, ottobre 2010 - Nel Sahel si è insediata una cellula molto attiva di Al-Qaida nel Maghreb islamico (AQMI). L’Algeria promuove una strategia di impegno comune dei paesi coinvolti, anche per evitare che le potenze europee approfittino dell’occasione per insediarsi nella zona, ricca di risorse naturali. Il Marocco attacca l’Algeria e lavora per favorire l’intervento della Francia nella regione. In cambio di questi “servizietti sporchi” ottiene vari vantaggi, primo tra tutti l’appoggio francese sulla questione del Sahara occidentaleRunning Shoes & Gear

Leggi tutto: Francia e Marocco, un’alleanza a delinquere

Write comment (0 Comments)
Marocco, ottobre 2010 - Sta per uscire un libro dell'avvocato francese Maurice Butin, che parla della crudeltà di Hassan II e degli anni di piombo in Marocco, fino all'affaire Ben Barka

(Hassan II)
2019 Air Vapormax Flair

Leggi tutto: Lo spietato Hassan II, in 500 pagine

Write comment (0 Comments)
Marocco, ottobre 2010 – Marochebdo ha pubblicato un lungo servizio sugli “indipendentisti” saharawi. Un testo interessante per varie ragioni: la prima è nella sua stessa pubblicazione, che rompe in qualche modo il silenzio sulla realtà dell’intifada saharawi, la seconda è nel fatto che è contorto e non chiaro, in un’evidente sforzo di fare delle critiche alla gestione dell’ordine pubblico senza darlo a vedere, la terza perché riconosce il diritto ad esprimere la posizione indipendentista, purché non si turbi l’ordine pubblico. Tace naturalmente sul fatto che la repressione delle forze di sicurezza si rivolge contro manifestazioni assolutamente pacifiche e che le condanne irrogate a decine sono per delitti di opinione. Dunque un servizio pieno di contraddizioni e di falsità, ma che mantiene un suo interesse. E' per questo lo pubblichiamo, tradotto in italiano  a cura di ossin (nella foto una vittima degli interventi di "ordine pubblico")
Irene Garcia Noren

Leggi tutto: Chi sono i separatisti saharawi?

Write comment (0 Comments)
 Marocco. ottobre 2010 - Nichane non è più. Ricordiamo la storia movimentata, appassionata e alla fine tragica del fu primo settimanale arabofono del regno
Off White X Max 97

Leggi tutto: Storia (breve) di Nichane

Write comment (0 Comments)
Marocco, ottobre 2010 - Dopo Le Journal Hebdomadaire, il Potere marocchino costringe alla chiusura anche Nichane, il più diffuso settimanale di lingua arabaFUTSAL

Leggi tutto: Anche Nichane costretta alla chiusura

Write comment (0 Comments)
Marocco, settembre 2010 - Ex giornalisti a Medi1, Elodie Font e Marion Guénard raccontano i segreti di una radio controllata strettamente dal Potere, dove la minima gaffe in diretta può costare caro. E ricordano che il finanziamento di questo media assolutamente istituzionale è garantito in parte dalla Francia, attraverso una sovvenzione alla redazione franceseAir Jordan 1

Leggi tutto: In Marocco la Francia finanzia Medi1

Write comment (0 Comments)
Marocco, settembre 2010 - Nonostante una eccezionale pluviometria, alcune regioni del Marocco hanno sofferto di mancanza di acqua durante una buona parte dell’estate. Il ramadan, che è venuto in agosto, non ha migliorato le cose. Giro di orizzonteNike Air Max 98

Leggi tutto: Proteste per l'acqua

Write comment (0 Comments)
Torna alla home
Dichiarazione per la Privacy - Condizioni d'Uso - P.I. 95086110632 - Copyright (c) 2000-2020