Analisi e Interventi

 Analisi, gennaio 2011 - La controrivoluzione di fase e l'esigenza sociale e politica della ricostruzione del Partito Comunista. Un intervento di Domenico Losurdo

 

Leggi tutto: Necessità del partito comunista

Write comment (0 Comments)

Due pesi e due misure, novembre 2010 - Il governo belga si indigna per la condanna a morte dell'iraniana Sakineh Mohammadi-Ashtiani, ma tace del tutto sul caso del cittadino belga Oussama Atar, arrestato a vent'anni e condannato all'ergastolo dalla giustizia irachena, solo per avere attraversato illegalmente una frontiera. Oggi Oussama è ammalato di tumore e rischia di morire, ma il silenzio glaciale delle autorità belghe (e dell'Occidente) continua


Leggi tutto: Sakineh, Theresa, Oussama: la costernazione selettiva del governo belga

Write comment (0 Comments)
Analisi, novembre 2010 - Nessun luogo del mondo può adattarsi alla più trascurabile dimenticanza di un crimine, alla più trascurabile ombra. Noi chiediamo che i non-detto della nostra storia siano banditi perché diventi possibile entrare tutti insieme, e liberi, nel Tuttomondo. Ancora insieme, chiamiamo la tratta e la schiavitù nelle Americhe: crimine contro l’umanità” (Wole Soyinka (Premio Nobel)

Leggi tutto: E' vietato chiedere giustizia?

Write comment (0 Comments)
Analisi, novembre 2010 - Dal 1983 “il Pil individuale è aumentato del 45%. A paragone l’aumento della speranza di vita è stato molto meno imponente. Il numero dei lavoratori in pensione è passato dal 4,4 del 1983 al 3,5 del 2010, ma la crescita del reddito nazionale è stata più che sufficiente a compensare la crescita demografica, ivi compreso l’aumento della speranza di vita". L’economista Mark Weisbrot, che dirige con Dean Baker il Centre for Economic and Policy Research, pone in evidenza un aspetto trascurato dal dibattito pubblico e apprezza la mobilitazione francese contro il regresso sociale

Leggi tutto: Pensioni: i francesi si battono per l'avvenire dell'Europa

Write comment (0 Comments)

Diritti umani, ottobre 2010 - Che differenza c’è tra gli oppositori politici imprigionati negli Stati Uniti, in Iran o in Cina? Tra i prigionieri condannati a morte, torturati, incarcerati senza processo e internati in istituti psichiatrici in Norvegia, negli Stai uniti, in Arabia saudita, in Iran o in Cina? Tra Aafia Siddiqui, Lynne Stewart, Synnove Fjellbakk Tafto e Liu Xiaobo (Premio Nobel per la pace 2010), Farah Vazehan, Hossein Derakhshan?

(Aafia Siddiqui)


Leggi tutto: Il trattamento mediatico e politico dei prigionieri di opinione

Write comment (0 Comments)
Torna alla home
Dichiarazione per la Privacy - Condizioni d'Uso - P.I. 95086110632 - Copyright (c) 2000-2018